I “Venti di Libertà” di Stramare

unnamed (1)

Articolo uscito sul Gazzettino Ed. Belluno il 14 dicembre 2017

La Guerra Civile tra 1943 e 1945 nelle Prealpi Bellunesi e Trevigiane è la protagonista del libro di Danilo Stramare “Venti di Liberta”, da pochi giorni in libreria per Edizioni DBS. Un libro coraggioso da parte dell’autore che con una sensibilità da storico racconta di alpini, fascisti, partigiani narrandone vicissitudini, rivalità, eroismi e violenze. Un romanzo storico dove Stramare, basandosi su fonti sicure, affronta a livello locale, ovvero nelle zone tra Segusino, Valdobbiadene, Vittorio Veneto e la sinistra Piave bellunese, particolari situazioni e contraddizioni che ancora oggi agitano l’opinione pubblica. Un libro che ci porta a conoscenza di aspetti e fatti solo parzialmente conosciuti e non ben analizzati. Con questo lavoro Stramare, a differenza di altre simili pubblicazioni, ha voluto fa rivivere questo critico periodo “analizzandolo sotto un’ottica diversa: quella della gente comune, di tutti coloro che hanno avversato il nemico senza l’abuso delle armi”. Persone spesso dimenticate, ma che hanno contribuito con amore a far soffiare quei “Venti di Libertà” nei nostri territori.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>