Talamini, formaggi e carni dai monti

32089695_1509634622497523_3167047487512903680_n

Articolo uscito sul Gazzettino ed. Belluno il 4 agosto 2018

Vodo di Cadore è tipicamente un paese di montagna. L’atmosfera in questo borgo è molto suggestiva e le bellissime cime che lo circondano, come il Pelmo e l’Antelao, rendono il paesaggio davvero incantevole. E’ in questo ambiente, precisamente in località Palada, che Giovanni Talamini porta avanti con grande passione la sua azienda agricola “Talamini De La Tela”. Navigando nel bel sito web dell’azienda si comprende immediatamente come Giovanni e la sua famiglia siano legati tantissimo a questa zona, a questi prati, a queste montagne, una storia, la loro, che inizia molto lontano: “Noi abbiamo raccolto la testimonianza dei nostri genitori, afferma Giovanni, non solo orale ma anche fattiva. Fin da bambini, infatti, essi ci hanno trasmesso l’importanza della partecipazione di ciascuno alla vita educandoci all’amore per il proprio paese, al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente naturale circostante”. Una storia quindi fatta di amore verso l’ambiente, verso gli animali, di rispetto verso la propria origine. Lasciata la fabbrica nel periodo di crisi delle occhialerie, Giovanni non ha abbandonato la sua terra, anzi ha avuto il coraggio di investire sul territorio, sull’agricoltura, completamente abbandonata in queste vallate. “Potevo prendere la valigia e partire; ma io sono troppo innamorato del mio paese e quindi abbiamo provato a tornare alla terra, che vuol dire alzarsi alle due di mattina e andare a letto alle dieci di sera, 365 giorni all’anno: questo non è un lavoro ma è una passione!”. Ora l’azienda ha più di 60 bovini e una dozzina di maiali, ha laboratori di trasformazione della carne, del latte, un punto vendita e agriturismo che da questa estate fornisce dei prelibati piatti tradizionali e genuini che possono essere gustati in una bella terrazza. Nel punto vendita, si possono apprezzare i 20 tipi di formaggi diversi e anche particolari, che Giovanni produce lavorando solo latte intero e crudo. “Per fare formaggi del genere, sottolinea Talamini, devi avere la stalla che funziona alla perfezione, io misuro sempre l’acidità del latte e le cariche batteriche tutti i giorni. Bisogna essere precisi. Il lavoro più importante è in stalla, ai bovini devi dare sempre la stessa quantità e qualità di foraggio, il benessere dell’animale viene al primo posto”. La stalla possiamo definirla “green” visto che va ad energia rinnovabile. Sono stati installati dei pannelli fotovoltaici per produrre energia elettrica mentre i pannelli solari riscaldano l’acqua per abbeverare le bestie. Inoltre, per venire incontro alle numerose richieste dei clienti, spesso turisti e villeggianti, l’ottima carne bovina e quella suina prodotta da Talamini, viene disossata e sezionata per essere preparata in pacchi famiglia, messi all’esigenza sottovuoto, contenenti tutte le parti della bestia in percentuale. Un servizio sempre più apprezzato e richiesto. Giovanni esprime infine la soddisfazione di avere il suo giovane figlio Matteo socio in azienda e che soprattutto ama questo lavoro e questo mondo immerso nella natura. Insomma, un’azienda legata al passato e alle sue origini ma che guarda con fiducia al futuro.

Giannandrea Mencini

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>